Proibitiva domenica per la A2 della Nino. Cede contro la capolista.

Nella foto: Gianmarco Melani

Questo articolo è presentato da:

Match ai limiti del proibitivo per la Nino Bixio Australian che contro il Tennis Club Vomero rimedia la quarta sconfitta consecutiva nel campionato a squadre di tennis di serie A2. Un 6-0 quello ottenuto alla Nino domenica dai partenopei che viaggiano a vele spiegate in testa alla classifica a punteggio pieno.

La squadra di Davide Bonfanti ha dovuto fare a meno di uno dei suoi due giocatori di punta, Mauro Bosio, costretto a dare forfait per motivi personali. Dal canto suo Vomero si è permessa il lusso di non schierare i due big della sua folta rosa: il professionista Gerald Melzer (classifica 1.6, il più alto) e l’ex top ten Nicolas Sanchez Almagro (1.9).

C’era però il mancino Miliaan Niesten (classe 1988, attuale numero 542 del mondo), tennista che senza una serie di infortuni che ne hanno costellato la carriera avrebbe potuto avere una classifica ben più prestigiosa. L’olandese – gran tocco di palla e gioco vario – ha però vinto contro Denis Golubev solo al terzo set 6-7 6-1 6-4 facendo valere tutta la sua esperienza. Golubev ha disputato un’ottima partita tenendo testa al quotato avversario. Costretti a cedere anche Enrico Pagani con il numero 945 ATP Facundo Juarez (6-0 6-2), Alessandro Nicolini con Giuseppe Caparco (6-1 6-1), Gianmarco Melani con Mariano Espositi (6-1 6-1) e, nei doppi, Nicolini-Melani contro Niesten-Cacace (6-0 6-0) e Golubev-Pagani contro Caparco-Esposito (6-4 6-3).

La squadra della Nino Bixio con i ballboys

Condividi questo articolo con i tuoi Social

WhatsApp
Facebook
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.