Al T.C. New River Davide Corbellini si aggiudica il singolo. Il doppio va a Segalini/Ambrogio

Davide Corbellini premiato da Riccardo Vitelmi

Questo articolo è presentato da:


Davide Corbellini, del Tennis Club Pode, si aggiudica il torneo limitato alla categoria 3.4 che si è svolto sui campi del Tennis Club New River di Rivergaro. Davide attribuito della TDS numero 1 ha mantenuto i pronostici ed ha battuto in sequenza l’under 16 del Borgotrebbia Federico Tassi (4.1) 6/1 6/3, l’over 50 della Nino Bixio Pier Paolo Ughini (3.4) 3/6 6/1 6/4 ed in finale un altro over 50 della Nino Bixio Dario Ambrogio (3.4) 1/6 7/5 6/2.

Da segnalare nel torneo le ottime prestazioni di due atleti del T.C. Ballerini: Danilo Pizzasegola (4.2) che è giunto il semifinale dopo aver battuto la TDS numero 2 Eliseo Dragoni e Tyrone Xerra (4.1) che ha ceduto al terzo di misura durante i 1/4 di finale contro il futuro finalista Ambrogio ed ha vinto la nella conclusione del tabellone di 4° categoria contro Simone Berlè, della Polisportiva Futura, con il punteggio di 6/3 7/6.

Al New River si è svolto anche il torneo di doppio misto che ha visto ben 44 iscritti. Alla finale di terza categoria sono giunti la coppia Sara Segalini e Dario Ambrogio che hanno battuto la coppia Elena Colombi e Edoardo Rizzi con il punteggio di 6/1 6/1.

Nella foto da sinistra: Elena Colombi, Edoardo Rizzi, Sara Segalini, Dario Ambrogio

Nella finale della chiusura del tabellone di 4° categoria Veronica Corbellini e Antonio Cordini hanno battuto al tie-break conclusivo la coppia composta da Barbara Boiocchi e Tyrone Xerra.

Premiata dal consigliere Lucilla Ciresola la coppia finalista del 4° cat. Tyrone Xerra e Barbara Boiocchi
Premiata dal consigliere Lucilla Ciresola la coppia vincitrice del 4° cat. Antonio Cordini, Veronica Corbellini

Alla premiazione presenti numerosi appassionati e i finalisti premiati dalle splendide coppe offerte dagli sponsor e consegnate dai consiglieri Giorgio Colombini e Lucilla Ciresola.

Il consigliere Giorgio Colombi durante la premiazione.

 

Condividi questo articolo con i tuoi Social

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.