Taddia e Mazzola si aggiudicano i tornei Open di Borgotrebbia

Da sx: Graziana Marchello, Cristina Brandazza, Mattia Bernardi, Leonarso Taddia, Filippo Bersani

Questo articolo è presentato da:

Si è appena concluso presso l’Associazione Tennis Borgotrebbia la 26° edizione del Trofeo Golden Eagle “La Piacentina” di singolare maschile che quest’anno si è elevato alla categoria Open e che ha visto ai nastri di partenza ben 350 iscritti.

Grande lavoro del GA Cristina Brandazza che, come da regolamento, ha accettato i primi 90 giocatori in ordine di classifica, per cui il taglio è stato molto alto ed i primi giocatori al primo turno erano i 3.4.
Venivano decretate le seguenti teste di serie, la uno Melisi Andrea 2.3 del TC Gavardo, la due Taddia Leonardo 2.3 del TC Modena, la tre Mascarini Riccardo 2.3 della Canottieri Ticino, la quattro Bernardi Mattia 2.3 dell’ATA Battisti, la cinque Chiari Leonardo del Castellazzo Parma, la sei Monti Filippo 2.4 del Tennis Modena, la sette Bergomi Andrea 2.4 del TC Giussano, la otto Parenti Luca 2.4 della Meridiana.

Ai quarti di finale giungevano tutte le teste di serie ad eccezione di Parenti che si ritirava da torneo e Curci Matteo che estrometteva Monti con un doppio 63. Guardando il tabellone partendo dalla parte alta Melisi superava Gobbi Giacomo con un facile 61 62, Bernardi aveva la meglio su Chiari per 62 63, Mascarini vinceva con Curci per per 62 63 e Taddia che veniva impensierito da Bergomi solo nel secondo set ma il match si concludeva per il primo per 62 75.
Semifinali che rispettavano i pronostici, Bernardi con atteggiamento e regolarità superava Melisi con un perentorio 64 63 dopo un match contraddistinto da ottimi scambi, nell’ altra semifinale Taddia non aveva grossi problemi con Mascarini che sotto 40 si ritirava a causa di un infortunio alla spalla.

Finale maratona con cambi di situazione continui ma alla fine la spunta Taddia che sfrutta un passaggio a vuoto di Bernardi nel terzo set: score finale 46 64 62.

Si è concluso anche il tabellone di terza categoria, in semifinale Pescina Massimo 3.1 ha vinto al supertiebreak in un match combattuto con il giocatore di casa Corbellini Davide 3.1 con il punteggio di 57 64 10/6 , nell’altra semifinale Asprenti Giovanni 3.1 vinceva per rinuncia con Garati Massimo 3.1. Nella Finale Pescina batteva Asprenti con un netto 61 62.

Finalisti terza categoria, da sx: Pescina vincitore, Asprenti finalista


Per quanto riguarda i piacentini da segnalare la buona prestazione nel torneo di Giuseppe Schiavi 3.2 che inanellava diverse vittorie con giocatori di classifica superiore, nell’ordine vinceva con Rabaiotti 3.3 per 61 64, poi Panzetti Davide 3.1 per 61 60, poi Tincani Luca 2.8 per 61 63, poi Benassi Andrea 2.7 per 62 61, e infine con Botti Filippo 2.5 per 63 46 63 e concludere la sua avventura con Mascarini.

Open Femminile

Open femminile, da sx: Brandazza GA, Marchello arbitro, Mazzola vincitrice, Fornaroli Sponsor, Fulgosi delegato FIT, Traversi finalista, Bersani organizzatore

Parallelamente si è svolto il 26enimo Trofeo Golden Egle Open Femminile “Allegra” anche in questo caso tantissime le iscrizioni, ben 190 ed anche in questo caso il Giudice Arbitro Brandazza ha dovuto fare un drastico taglio e prendere le prime 70 classificate.

Livello alto delle giocatrici e teste di serie cosi’ distribuite: testa di serie uno Mazzola Alessandra 2.1 del TC Viserba, la due Traversi Costanza 2.1 del TC Park Tennis, , la tre Milanese Sara 2.2 ASD 2020, la quattro Spigarelli Martina 2.2 del TC Rungg, la cinque Muratori Valeria 2.3 del TC Carpi, , la sei Piangerelli Anastasia 2.3 del TC Lumezzane, la sette Viviani Maria Vittoria 2.3 del TC Piombinese, la otto Lia Valentina 2.3 del Harbour Club Milano.

Ai quarti di finale Mazzola dopo dura battaglia a suon di bordate superava la Pfeifer di Bolzano per 62 76 , La Muratori regolava agevolmente Bocchi Elena con un gioco vario e di strategia per 63 62. Nella parte bassa del tabellone ci ha ben impressionato Giulia Guidetti di Modena che ha condotto un ottimo match vincendo prima con Milanese 76 62 e poi con Piangerelli estromettendola dopo epica battaglia per 67 64 63; nell’ultimo quarto Traversi aveva la meglio con Terranova con un facile 60 61, da ricordare che terranova nel match precedente aveva estromesso Viviani finalista qualche anno fa, score 06 62 76.
Nelle semifinali erano opposte Mazzola e Muratori, la seconda lottava solo nel primo set alla pari ma il ritmo e la velocita’ di palla della prima erano sfiancanti, risultato 63 61, nell’altra semfinale più equilibrata Traversi e Guidetti hanno dato vita a una buona partita con varietà di colpi da entrambi le parti, ha vinto la prima per 76 63.

La finale un po’ a senso unico ha visto una netta supremazia della Mazzola che a tenuto un livello di scambio e di velocità di palla molto alta, che unito a una notevole rapidità di movimento ha permesso di far suo il trofeo con il punteggio di 61 62.

Dal circolo un grazie particolare a Graziana Marchello arbitro, al Giudice Arbitro Cristina Brandazza.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *