Il Master Città di Piacenza decreta i suoi vincitori nell’edizione 2018

Nella foto i finalisti del 3° maschile.

Questo articolo è presentato da:

Si è concluso ieri sera il 31° Master Città di Piacenza, giunto quest’anno alla settima edizione del Master Provinciale Angelo Sport e dedicato alla memoria di Silvio Arcelloni.

Ad ospitarlo la Società Canottieri Nino Bixio che ha concesso i propri campi in terra battuta per le sfide dei migliori giocatori di categoria della stagione 2018 del tennis piacentino.

Un ringraziamento particolarmente importante va al Giudice arbitro Roberta Cotta che ha seguito personalmente tutto lo svolgimento degli incontri.

Ma iniziamo con i numeri della manifestazione:

  • 12 tabelloni
  • 79 partite
  • 69 giocatori
  • 22 coppie

e un dato molto importante 9 titoli rimangono in provincia di Piacenza!

Nel singolare maschile di terza categoria la vittoria va al giovane under 16 cremonese Simone Denti che in finale ha battuto Davide Corbellini, tesserato per l’A.S.D. Tennis Pode. Match terminato 6/4 6/1 in cui Simone è riuscito ad imporre il suo gioco, con un Corbellini piuttosto falloso che in extremis ha tentato la via delle discese a rete per spezzare il ritmo all’avversario non sortendo però l’effetto voluto. Entrambi i giocatori possono comunque considerarsi soddisfatti del torneo giocato. Denti, nella semifinale, era riuscito a cavarsela contro Alessandro Crescentini dopo che era indietro nel punteggio nei primi due set, terminando 3/6 7/5 6/1 e ancor di più Corbellini che era riuscito a far suo l’incontro di primo turno contro Pierpaolo Ughini al tie-break del terzo set (punteggio finale 3/6 6/2 7/6).

A sinistra Davide Corbellini, a destra Simone Denti

La finale del singolare femminile di terza categoria è stata decisamente la partita più combattuta e quella più ricca di colpi di scena. A vincere, la portacolori della Nino Bixio, Querin Carlotta che, nella finale contro Benedetta Arcaini dopo un tesissimo primo set incamerato per 7 a 6 ha avuto un leggero malore. Infatti ha ceduto il secondo set 6/2 per poi vincere l’ultimo decisivo set 6/4 partendo in svantaggio di 4-3. Entrambe le giocatrici sono state veramente corrette e hanno ricevuto il plauso sia degli spettatori che del giudice arbitro in una partita sempre sul filo di lana.

A sinistra Carlotta Querin, in centro il giudice arbitro Roberta Cotta, a destra Benedetta Arcaini

Vittoria per l’over 50 Mauro Montanino, del Tennis Cadeo, nel singolare maschile di 4° categoria. Nel tabellone più numeroso, Mauro ha avuto la meglio sui 14 partecipanti, battendo Daniele Margherita (n.d.), Boris Bonvini (6/3 3/6 10/5), Nicola Assiemi (6/3 6/1) ed in finale Simone Berlè (6/4 6/1). Nella competizione femminile la 4.1 Gabriella Colombo riesce a completare il poker senza perdere un set e battendo Lucia Agosti 6/0 6/3, Irene De Cenzo 6/0 7/5 ed in finale Elisabetta Morelli 6/2 6/4.

A sinistra il vincitore del 4° maschile Mauro Montanino, a destra il finalista Simone Berlè.
La finalista del 4° femminile Elisabetta Morelli

Per quanto riguarda la finale del limitato 4.3 Filippo Tencati, della Canottieri Ongina, ha battuto in finale Alessandro Silvotti, del Tennis Fiorenzuola, con il punteggio di 6/4 6/1.

Arriviamo così alle competizioni under, in cui nel femminile abbiamo avuto due vittorie per le portacolori della Nino Bixio, con Sabrina Hasancic vincitrice su Sara Brunelli 6/4 6/0 nell’under 12 e Allegra Fiorani che ha battuto Aurora Agnelli 6/4 6/1 nell’under 14. Nel maschile under 12 il tennista del A.T. Borgotrebbia Alessandro Sartori ha battuto in finale Carlo Zacconi 6/4 6/1 e nell’under 14 Simone Marina, tesserato Nino Bixio e di classifica 3.2, ha senza troppi indugi battuto 6/1 6/1 Michele Brambilla.

Simone Marina, vincitore dell’under 14.
A sinistra il finalista Carlo Zacconi, a destra il vincitore Alessandro Sartori.
A sinistra la finalista Sara Brunelli, a destra la vincitrice Sabrina Hasancic.
Da sinistra: Pecorini, la vincitrice Allegra Fiorani, Bonfanti, Garberi, la finalista Aurora Agnelli.

Altissimo il livello nel doppio maschile dove la coppia Fumagalli-De Stefani ha fatto valere la sua esperienza sull’affiatamento della famiglia Tosi, aggiudicandosi la finale per 6/1 6/2. Nel doppio femminile Corbellini-Tacchini hanno trionfato 6/4 6/2 nella finale contro Tinelli-Bonini. Infine il doppio misto in cui Beltrami-Gianfardoni hanno battuto 6/1 6/2 Soresini-Spagnolo.

Doppio maschlie: a sinistra i vincitori Fumagalli-De Stefani, a destra Tosi F e Tosi M
I vincitori del doppio misto Beltrami e Gianfardoni.

Belli molti momenti del torneo, con la cornice di un pubblico molto numeroso sui campi dello Stadium Arcelloni. Il tennispiacentino è stato inoltre testimone delle presenze degli allenatori di molti under, in primis il maestro del circolo ospitante Davide Bonfanti, che hanno dispensato utili consigli nell’analisi della partita a fine gara.

A conclusione di un ottima stagione tennistica il Master Città di Piacenza ha così sancito i suoi vincitori che, durante la consueta Serata di Gala del tennis piacentino, avranno il piacere di essere premiati. La data dell’appuntamento, di solito previsto negli ultimi mesi dell’anno, sarà a breve divulgata sui nostri canali. Rimane inoltre l’attesa della scoperta dell’ospite d’onore che negli anni ha avuto il piacere di ospitare personaggi del calibro di Nicola Pietrangeli, Giordano Maioli, Lea PericoliAndrey Golubev, Renzo Furlan, Mara Santangelo, Corrado Barazzutti, Angelo Binaghi, Tatiana Garbin, Paolo Lorenzi, Andreas Seppi, Matteo Donati.

Di seguito tutti i tabelloni completi del Master:

3° SINGOLARE MASCHILE

3° SINGOLARE FEMMINILE

4° SINGOLARE FEMMINILE

4° SINGOLARE MASCHILE

4° SINGOLARE MASCHILE limitato 4.3

DOPPIO FEMMINILE – DOPPIO MASCHILE – DOPPIO MISTO

UNDER 12 FEMMINILE – UNDER 12 MASCHILE – UNDER 14 FEMMINILE – UNDER 14 MASCHILE

Di seguito una galleria dei momenti di gioco delle finali:

 

Condividi questo articolo con i tuoi Social

WhatsApp
Facebook
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.